1° residenza


C.F. Contemporary Fire è lieta di annunciare il primo dei tre periodi di residenza a cura di Caterina Fondelli che si svolgeranno nell’estate 2022. Il ciclo iniziale comprenderà gli artisti Ludovica Anversa; Luca Ceccherini; Justine Neuberger; Paolo Pretolani e Adelisa Selimbasic e avrà luogo dal 23 giugno al 15 luglio 2022.

Le giornate di Sabato 16 e Domenica 17 luglio 2022 saranno dedicate agli open studios alla presenza degli artisti dalle ore 15 alle 21 presso Via Francesca sud, 115 a Poggio Tempesti, Cerreto Guidi (FI)

Sarà possibile scoprire le opere frutto dell’esperienza vissuta nel contesto domestico della sede del progetto e avere un confronto diretto con gli autori, in modo da indagare la poetica e la ricerca di ciascuno in relazione agli spazi che li hanno ospitati.

La prima edizione di residenze di C.F. Contemporary Fire, che si succederanno in tre appuntamenti tra giugno e ottobre 2022, ruota attorno al concetto di honor system, tipico dei paesi britannici, in cui il mutuo scambio e la fiducia fra individui dettano le regole di convivenza sociale e comunitaria. L’idea delle residenze localizzate in un luogo tuttora vissuto da un nucleo familiare, nasce con l’intento di generare incessanti scambi e confronti, sia fra persone, che con l’ambiente naturale circostante, ricco di esemplari vegetali e animali. Il dialogo perpetuo intessuto con le innumerevoli variabili e guidato insieme alla curatrice, consentirà l’interiorizzazione di suggestioni e spunti nell’ottica di un flusso creativo che impatti sul lungo periodo la pratica dei protagonisti coinvolti.

Tutti i percorsi del periodo estivo 2022, saranno caratterizzati da una vita comunitaria in piccoli gruppi di artisti, perché il concetto di condivisione sia portato al massimo su ogni livello: artistico; quotidiano; ambientale, nella piena sostenibilità e nel rispetto di ognuno di tali elementi, in un’atmosfera votata al conseguimento di uno stato di armonia.

Si ringrazia per la preziosa collaborazione SINERGY GROUP S.A.S. di E. Neri, G. Ammannati, E. Fiumalbi e C. e POLISPORTIVA DILETTANTISTICA OMEGA.

Photo Margherita Nuti

it_IT